Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

L'Occasione , lun 16/07/2018

Scroll to top

Top

MODENA: RICICLARE SCARPE PER UN BUON FINE

MODENA: RICICLARE SCARPE PER UN BUON FINE
L'occasione Annunci

(Modena, 24/04/2018) – Metti le tue vecchie “Scarpe al centro” e con un solo gesto potrai contribuire a ridurre la produzione di rifiuti e partecipare a un progetto di solidarietà. Prende il via anche a Modena la grande raccolta di scarpe da ginnastica e ciabatte di gomma usurate promossa, sotto il titolo appunto di “Le tue scarpe al centro”, dall’Agenzia per l’ambiente (Arpae) dell’Emilia Romagna e dalla rete regionale dei Centri di educazione alla sostenibilità che si propone il duplice obiettivo di diffondere il concetto di economia circolare, trasformando in risorsa un possibile rifiuto, e di realizzare un progetto di solidarietà a favore dei bambini del Comune di Amandola, in provincia di Fermo, colpito dal sisma del 2016.
A Modena l’iniziativa è promossa dall’Amministrazione comunale attraverso il Musa, il Multicentro salute e ambiente, e dal Gruppo Hera ed è stata presentata questa mattina, martedì 24 aprile, in piazza Grande con la partecipazione dell’assessore allo Sport Giulio Guerzoni. Alla presentazione hanno partecipato anche i rappresentanti di Hera e delle Polisportive e palestre cittadine, sette in tutto, nelle quali sarà materialmente effettuata la raccolta.
I contenitori per la raccolta, riconoscibili dal logo della campagna, saranno collocati alla Polisportiva Modena est, in via Indipendenza 25; alla Polisportiva Saliceta san Giuliano, in stradello Chiesa 52; al Palanderlini, in via Mario Vellani Marchi 87; alla Polisportiva Gino Nasi, in via Tarquinia 55; nelle palestre delle scuole Ferraris, via Divisione Acqui 169; San Giovanni Bosco, via San Giovanni Bosco 171; Cavour, via Amundsen 80.
La raccolta modenese, a cui tutti i cittadini sono invitati a partecipare, proseguirà fino a domenica 20 maggio e si concluderà con un evento nell’ambito della Festa dell’acqua in programma al Parco Ferrari, ultima occasione per portare le proprie scarpe da ginnastica vecchie e usurate e gettarle nel cassonetto.
Le scarpe raccolte nei 49 Comuni emiliano-romagnoli che partecipano alla campagna saranno sottoposte a uno speciale trattamento e trasformate in granulato di gomma, materiale utilizzato per realizzare i pavimenti antiurto dei parchi giochi e destinato all’allestimento di una nuova area giochi per i bambini del Comune marchigiano di Amandola.
L’iniziativa contribuisce a diffondere la conoscenza dell’economia circolare: un nuovo modello economico non più basato sullo sfruttamento delle risorse che punta a dimostrare che è possibile trasformare i rifiuti in risorsa, in un percorso circolare appunto nel quale le materie vengono costantemente riutilizzate.