Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

L'Occasione , mer 30/09/2020

Scroll to top

Top

MODENA: IL “PROCESSO ALLO STALKING” DEGLI STUDENTI

MODENA: IL “PROCESSO ALLO STALKING” DEGLI STUDENTI
L'occasione Annunci

(Modena, 10/02/2020) – Presentate le prove e ascoltate le testimonianze, l’imputato è stato dichiarato innocente dai giudici della Corte che hanno anche fornito immediatamente, spiegandole, le motivazioni alla base della loro decisione e, quindi, della sentenza.

Si è conclusa così la simulazione del processo per stalking e violenza sessuale che, lunedì 10 febbraio, nella sala di Rappresentanza del Palazzo comunale trasformata per l’occasione in aula giudiziaria, ha visto protagonisti di tutti i ruoli le studentesse e gli studenti della 3ª L del liceo linguistico dell’Istituto Selmi.

La simulazione, guidata dagli avvocati Mirella Guicciardi ed Enrico Fontana e presieduta da Carolina Clò, giudice del Tribunale penale di Modena, ha concluso il percorso ideato e realizzato dalla Commissione per le pari opportunità del Comitato unitario permanente degli ordini e dei collegi professionali di Modena nell’ambito del progetto “Educare alle differenze per promuovere la cittadinanza di genere” promosso dal Comune di Modena e cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna.