Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

L'Occasione , lun 16/12/2019

Scroll to top

Top

IL CARPI “CHAMPAGNE” SFIDA LA CAPOLISTA

IL CARPI “CHAMPAGNE” SFIDA LA CAPOLISTA
L'occasione Annunci

(Carpi, 13/09/2019) – Dopo anni di tristezza “castoriana” con squadre votate al gioco difensivo, è davvero piacevole ritrovare un Carpi capace di imporsi all’attenzione della scena calcistica nazionale per il bel gioco espresso in campo. Un calcio che qualcuno non esita a definire “champagne”, etichetta che va stretta ad una squadra capace di sciorinare uno spettacolo non fine a sé stesso, ma funzionale. E’ la classifica a testimoniarlo: tre partite, sette punti e domenica 15 settembre a Padova il big match che vale il primato.
Se il Carpi ha saputo trasformarsi in modo così netto e rapido, pur con una rosa di nomi sconosciuti ai più, il merito va in primis al nuovo allenatore. Mister Giancarlo Riolfo sta confermando quanto di buono si diceva di lui al momento dell’ingaggio.
I giocatori, poi, sembrano seguirlo alla lettera.
A cominciare da colui che si è già imposto come la “stella” della squadra, Michele Vano che, contro il Vicenza di Mimmo Di Carlo, per una volta non è andato in gol ma è risultato comunque decisivo con l’assist al bacio per l’inserimento di Maurizi, al suo primo gol tra i professionisti.
Ma è tutta la squadra, a cominciare al portiere “rivelazione” Nobile ad accompagnare l’azione offensiva con i laterali a spingere fin sulla linea di cross e gli attaccantio ad aiutare in fase di ripiegamento.
Domenica 15 settembre arriva quindi il primo “big match” con la sfida all’Euganeo di Padova contro la capolista. I biancorossi di mister Sasà Sullo sono a punteggio pieno e reduci dalla vittoria al Braglia contro il Modena. Uscire indenni dall’Euganeo e, magari, tornare al successo sette giorni dopo in casa contro il Rimini, confermerebbe il Carpi come la squadra rivelazione del torneo.