Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

L'Occasione , dom 09/08/2020

Scroll to top

Top

FERRARA: IN 1.600 AL CONCERTO DI NEK

FERRARA: IN 1.600 AL CONCERTO DI NEK
L'occasione Annunci

(Ferrara, 01/08/2020) – Piazza Trento e Trieste piena per il concerto di Nek, ieri sera a Ferrara. Oltre 1.600 persone hanno partecipato, sedute, al concerto, in linea con le disposizioni anti-Covid: vicini solo i cosiddetti ‘congiunti’ per il resto distanziamento di un metro. Un allestimento nuovo per la piazza, come mai si era visto prima. L’artista, dopo l’incontro con il sindaco Alan Fabbri, ha ringraziato la città, ha ripercorso in musica (voce e chitarra) i circa 30 anni di carriera: dagli albori (“scrivevo canzoni in un buco di sala prove in provincia di Reggio Emilia”) fino all’esordio a Castrocaro nel 1991, con il brano “Io ti vorrei”, le partecipazioni a Sanremo nel 1997 con “Laura non c’è” e nel 2015, con il successo della sua interpretazione di ‘Se telefonando’ di Mina. Quindi il repertorio dei grandi classici: ‘In te’, la stessa ‘Laura non c’è’, ‘Ci sei tu’, ‘Lascia che io sia’, ‘E da qui’. In chiusura una riflessione su questo 2020 funestato dall’emergenza Covid: “La musica ci ha tenuto compagnia quando la nostra libertà è stata limitata e non può fermarsi”.
“Grazie a Nek e congratulazioni per la sua esibizione – dice il sindaco Fabbri – Due piacevoli ore di musica. Un concerto che ha anche raccontato la voglia di ripartenza e di tornare più forti di prima. E questo non è solo un desiderio ma rispecchia l’impegno che stiamo mettendo in campo”. Questa sera, stessa location, tributo a Ennio Morricone “al chiaro di luna”. Apertura cancelli dalle 19,30, concerto dalle 21.30.