Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

L'Occasione , mer 21/10/2020

Scroll to top

Top

FERRARA: AL “MAF” LA TRADIZIONALE OTTOBRATA

FERRARA: AL “MAF” LA TRADIZIONALE OTTOBRATA
L'occasione Annunci

(Ferrara, 09/10/2020) – Domenica 11 ottobre, dalle 15, ritornerà al MAF – Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese di San Bartolomeo in Bosco (via Imperiale 263) la tradizionale “Ottobrata”, nell’affascinante cornice autunnale della campagna ferrarese. L’appuntamento si terrà in sicurezza e con prenotazione obbligatoria allo 0532.725294.

Due saranno gli eventi proposti: la presentazione di un libro sulle tradizioni polesane e un concerto della cantautrice Mirael.

Il volume, dal titolo Botteghe, artigiani e garzoni. Lavoro e attività ficarolesi del XX secolo, è curato da Dino Chieregati e Valerio Monesi. Stampato dall’Editoriale Sometti di Mantova, pone l’attenzione sulle attività commerciali e sulle figure professionali di un tempo a Ficarolo, centro rivierasco sulla sponda veneta del Po. Articolato in due sezioni, fornisce un approfondimento del contesto storico ed economico del ‘900 in quel territorio e affronta quindi le varie tipologie di attività, impreziosite da un’interessante appendice fotografica. La ricerca non è guidata da sentimenti nostalgici, ma si propone come documento per la conservazione della memoria di un passato recente, che riveste importanza nell’opera di ricostruzione del tessuto sociale di quel territorio che ha saputo superare i drammi dell’alluvione del 1951. Emiliano Rinaldi, autore della postfazione, ne parlerà con i curatori.

Farà quindi seguito l’atteso concerto della cantautrice ferrarese Mirael, che presenterà brani tratti da Sentire l’Amore, la sua recente incisione discografica (Suonamidite Mixstudio). Il suo affascinante repertorio trae ispirazione da millenarie pagine bibliche, che hanno ricostruito la nostra cultura, e si propone di trasmettere valori universali in uno stile moderno: pop, reggae, reggaeton e latin. I suoi brani raccontano il percorso dell’animo umano alla ricerca dell’Amore, sia per chi ha fede in Dio che per i non credenti, ai quali potranno offrire sentimenti ed emozioni che scalderanno loro il cuore. Scrive l’Artista: “Sarò lieta di eseguire al MAF un brano salsa dal titolo Chi semina nel pianto raccoglie nella gioia, tratto da un Salmo che usa la metafora agricola per trasmettere speranza e gioia a chi pensa che dopo la fatica, il sudore o le lacrime tutto sia perduto. Credo sia particolarmente emozionante e significativo cantare questo brano in un luogo che rappresenta il lavoro di migliaia di persone che dopo avere tanto seminato, di se stessi oltre che di sementi, hanno meritatamente raccolto e ci permettono ancora oggi di raccogliere immeritatamente”. Il concerto sarà introdotto da Athos Tromboni, noto critico musicale.