Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

L'Occasione , dom 19/08/2018

Scroll to top

Top

CAVEZZO: RECORD DI VISITE ALL’OSSERVATORIO

CAVEZZO: RECORD DI VISITE ALL’OSSERVATORIO
L'occasione Annunci

(Cavezzo, 10/08/2018) – Più di 600 persone hanno visitato l’osservatorio astronomico di Disvetro in occasione dell’eclissi lunare che si è verificata la sera di venerdì 27 luglio. Secondo i volontari dell’associazione astronomica “Geminiano Montanari”, che gestiscono la struttura da anni, se s’includono anche i cittadini che non hanno posto la loro firma nel registro delle visite, le persone che quella sera sono entrate nell’osservatorio sono più di 700. Per l’occasione sono stati messi in funzione tre telescopi professionali e due binocoli ad elevato ingrandimento posizionati su appositi cavalletti. I volontari hanno aiutato i visitatori nell’utilizzo delle strumentazioni non solo per osservare l’eclissi lunare, ma anche i pianeti Giove, Saturno e Marte. Nel corso della serata un volontario rispondeva alle domande dei curiosi e mostrava le varie fasi dell’eclisse con l’ausilio di programmi
multimediali. Alcuni volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Cavezzo, coordinati dal Comandante della Polizia Municipale Egidio Michelini, hanno offerto il loro sostegno in particolare nella gestione del traffico.
“Quello di Disvetro è l’unico osservatorio pubblico presente nella Provincia di Modena – sottolineano i volontari dell’associazione astronomica “Geminiano Montanari” – Operiamo aperture pubbliche tutti i venerdì sera, tempo meteo permettendo“.
“Rivolgiamo un sentito ringraziamento a tutti i volontari che hanno contribuito alla riuscita di questa magnifica serata – afferma il Sindaco di Cavezzo Lisa LuppiIl loro prezioso apporto ha permesso lo svolgimento di un importante evento divulgativo, che ha anche contribuito alla promozione culturale del nostro territorio. E’ stato un vero piacere vedere tante persone partecipare con interesse a questa iniziativa”.

Next Story

This is the most recent story.