Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

L'Occasione , ven 12/08/2022

Scroll to top

Top

CAMPOGALLIANO: MANICARDI PORTA IN SCENA IL “JOYCE” DI CELATI

CAMPOGALLIANO: MANICARDI PORTA IN SCENA IL “JOYCE” DI CELATI
L'occasione Annunci

(Campogalliano, 09/06/2022) – Nel segno di Gianni Celati la seconda giornata della Festa del Racconto, in programma fino a domenica 12 giugno: la Sala La Montagnola a Campogalliano (via Garibaldi, 57) giovedì 9 giugno alle 21 ospiterà Marinella Manicardi con “Molly Bloom”, lettura dall’Ulisse di Joyce nella traduzione del grande scrittore e ultima sua fatica letteraria, costata sette anni di lavoro.

In un’intervista del 2013, Celati affermò che la sua vita, come l’Ulisse, era stata “un lungo flusso di coscienza”. Una vicinanza intima e profonda, quella che lo scrittore sentì con il capolavoro di Joyce, del quale nella sua traduzione cercò di afferrare e restituire la musica e il ritmo profondo di pagine in cui i richiami musicali sono densi e continui. A Trieste Joyce aveva studiato per diventare tenore, e il suo senso della musica si traduce, nella scrittura, in quello che i musicisti chiamano “orecchio interno”, al di là del senso oggettivo delle parole. La Manicardi darà voce e corpo a Molly Bloom, moglie del protagonista, che nell’ultimo capitolo diventa l’incarnazione della potenza del femminile e dell’amore.

Alle 21.30, sempre giovedì 9, l’Auditorium Loria di Carpi ospiterà “Racconti di prima estate” con Simonetta Bitasi, Alessandra Burzacchini e Giuliano Merighi: proposte di lettura e consigli di libri di tutti i generi per organizzare un perfetto bagaglio di letture per le vacanze.