Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

L'Occasione , mar 19/11/2019

Scroll to top

Top

No Comments

INIZIA L’AVVENTURA DEL MODENA VOLLEY PUNTO ZERO

INIZIA L’AVVENTURA DEL MODENA VOLLEY PUNTO ZERO
L'occasione Annunci

Obiettivi importanti ed un progetto a lungo termine per la nuova società di volley maschile che succede a Pallavolo Modena.
Una presentazione articolata davanti ad un folto pubblico, tre ore di evento in cui tutti gli attori di questo nuovo inizio hanno avuto il loro attimo di ‘celebrità’ a partire dalla proprietà per finire a tutto lo staff societario passando per staff tecnico e squadra. Obiettivi importanti, ovvero tornare ai vertici del volley italiano, ma anche grande rigore e niente spese al di là di quanto il momento economico impone. Il progetto modenese ha basi solide ed anche qualcosa d’innovativo, almeno nelle intenzioni iniziale. L’auspicio, sulla scia di quanto sta succedendo in Europa con gli stadi, è quello di trasformare anche il palazzetto in una struttura polifunzionale che, magari, ospiti attività 365 giorni all’anno. Un ristorante, una palestra, un centro fisioterapico sono le prime idee esposte in quest’occasione dalla società e che si cercheranno di perseguire nei prossimi mesi o nei prossimi anni. Trasparenza, professionalità, lealtà sono solo alcuni dei valori cardine emersi nella serata e su cui si sta cercando di costruire qualcosa d’importante. Gli stessi soci di Modena Volley Punto Zero hanno spiegato i motivi alla base della scelta di intraprendere questo percorso, hanno spiegato alla folta platea la loro filosofia di lavoro, ma hanno anche ceduto il timone della serata prima ad Angelo Lorenzetti, allenatore della prima squadra che ha presentato il suo gruppo di lavoro ed i ragazzi che già da alcune settimane sudano alle sue dipendenze e successivamente a Bruno Da Re, direttore generale che invece ha presentato la sua ‘squadra’ che lavora dietro le quinte negli uffici della società.

Spazio anche ai giornalisti locali, rappresentanti di ogni organo d’informazione, che hanno avuto la possibilità di interagire con i protagonisti della serata esponendo i propri interrogativi e animando la fase centrale e finale dell’evento con varie domande. Inizia davvero un nuovo corso, con mille speranze e obiettivi. Al campo e al lavoro dei protagonisti il compito di mostrare cosa ne sarà del futuro nel Tempo della Pallavolo.

Submit a Comment